Cliccate qui per visualizzare normalmente la pagina (in configurazione e grafica). Se non ci riuscite, controllate che il vostro navigatore accetti JavaScript e supporti i CCS. Vi raccomandiamo un navigatore, che rispetti gli standard, come: Google Chrome, Firefox, Safari...

Vi trovate qui: home > vipassanā > insegnamenti
riassunto della pagina

Pagina iniziale di una sezione che ne contiene numerose di insegnamento su vipassanā.

Nella pagina, qualche informazione generale su questo insegnamento, una breve biografia dell'autore, e, in basso, la tavola delle materie, che permette di accedere direttamente a tutti questi discorsi.

insegnamenti su vipassanā

Questa sezione è una compilazione di insegnamenti dati dal Venerabile Jaṭila, agli yogī in ritiro vipassanā al centro di meditazione Mahāsī di Yangon (Myanmar).

Nota del traduttore

Questi discorsi sono stati fatti dal Venerabile Jaṭila per degli yogī (birmani e stranieri) venuti ad effettuare un ritiro vipassanā al famoso "Mahāsī Meditation Centre" di Yangon. Poiché i loro uditori si trovavano immersi in un allenamento intensivo, i discorsi sono, di conseguenza, adattati al fatto. Si spiega così la loro natura molto incoraggiante; e l'insistenza posta sull'esortazione alla costanza dell'osservazione dei fenomeni, alla determinazione ed alla perseveranza della disciplina.

Lungi dall''essere spogli di aspetti tecnici, questi insegnamenti abbondano di termini pali. Una loro larga maggioranza è nota a coloro che si interessano dell'insegnamento di Buddha. Per ognuno di questi termini figura una spiegazione semplice e chiara sul lessico pali in questo sito. Per tradurre ognuno di essi, o per ottenere una conferma del significato che gli si dà, si può accedere alla sua definizione con un solo clic. Agli inizi, quando un termine pali appare per la prima volta in un capitolo, è abilitato un link che punta direttamente alla sua definizione, nel lessico.

Oltre che sulla versione originale birmana, il lavoro di traduzione si è pure basato su quella inglese. La versione birmana contiene anche dei chiarimenti che non appaiono nella stesura inglese e, ancora, gli stessi sono presenti esclusivamente nella trasposizione inglese. Nell'attuale esposizione francese si è generalmente tenuto conto delle due.

In breve, queste istruzioni posseggono il vantaggio di essere, alla volta, molto chiari, molto comprensibili, con il potere di arricchire, profondi nel soggetto che trattano — la disciplina per lo sviluppo di vipassanā — e molto incoraggianti.

Se cercate i migliori consigli per il satipaṭṭhāna state per trovarli: cliccate su uno dei titoli della tavola delle materie.

Breve biografia del Venerabile Jaṭila

Il Venerabile Sayādaw Jaṭila è nato martedì 26 novembre 1935 nel villaggio di Kadau, al nord di Myanmar. I suoi genitori sono U Mya Kyi e Daw Phwa Thit.

All'età di sette anni ricevette una basilare educazione nel monastero di Dakkhisārāma, preso Sayādaw U Uttara. All'età di dieci anni, nel divenire sāmaṇera, prese il nome di Jaṭila.

Nel 1953 dimorò sulla famosa collina di Sagaing, nota per essere un'importante località per la letteratura buddhista. Studiò il pali con il Venerabile Sayādaw Vicārinda e con altri celebri insegnanti. Durante quell'anno superò l'esame governativo primario di abhidhamma, e quello governativo di vinaya.

Il 24 luglio 1955, il Venerabile Jaṭila venne ammesso nel saṃgha. In quanto bhikkhu, proseguì i suoi studi sotto gli auspici del ministero degli affari religiosi. Superò con grande successo gli esami più difficili, riferentisi ai testi canonici, meritando il titolo di Sāsanadhaja Sīripavaradhammācariya (vinaya pāḷi pāragū) dal 1959 al 1961.

Nel 1966 venne a Yangon, nel centro di meditazione Mahasì, per allenarsi intensamente al satipaṭṭhāna, sotto le istruzioni del Venerabile Sayādaw Pandita. Dopo avere terminato con esito positivo il suo addestramento, tornò sulla collina di Sagaing per insegnare il pali nell'università, per la durata di tre anni.

Nel 1969, il molto Venerabile Mahāsī Sayādaw gli affidò l'incarico di fondare un centro di meditazione Mahāsī a Pyinmana, città a circa 300 km. da Yangon. Egli divenne, allora, Kammatthānācariya Nāyaka, che insegnava meditazione a numerosi yogī.

Durante 15 anni fu il presidente dell'organizzazione degli insegnanti Mahāsī (a livello nazionale). Venne eletto segretario del Mahāsī saṃgha attraverso l'intero paese nel 1988. Oggi, il Venerabile U Jaṭila si occupa di funzioni essenziali nelle principali organizzazioni strutturate attorno a dei centri Mahāsī.

Oltre a tutto ciò, il suo maggiore dovere è l'insegnamento del Dhamma agli stranieri; sia a quelli che egli incontra recandosi nelle nazioni estere, che a quelli che vengono nel Myanmar a praticarvi il Dhamma.


info su questa pagina

Origine: Sermons au centre Mahāsī de Yangon (Birmanie)

Autore: Venerabile Jaṭila

Compileur: U Hla Kyaing

Traduttore: Guido Da Todi

Data: Marzo 2003

Aggiornamento: 28 juin 2006